Diario di bordo Shenzhen


30/12/2019 la replica di tutte le cose del mondo ,dallo shopping all’elettomica a tutto quello che cercate e non trovate.

Da Hong Kong si raggiunge Shenzhen con 40 minuti di mereopolitana linea blue direzione Lo Wu ci sono due fermate per Shenzhen ma quella che ci interessa a noi e questa.

Piantina metropolitana Hong Kong

Il prezzo del biglietto della metro e di 40 HKD è qui inizia l’aventura: da Hong Kong come si esce per andare in Cina ci vuole il visto eravamo quasi intenzionati a tornare indietro anche perché la VISA ha un costo.

In 4 step si fa il visto:

1 fare le foto , ci sono macchinette gratuite fuori gli uffici

2 bisogna compilare un foglio con la descrizione di dove vai e quello che fai.

3 prendi il numeretto

4 dopo che sono stati visionati i ducumenti si paga.

Mentre aspettavamo abbiamo avuto il picere di conoscere Jasmine una compatriota che ci ha dato un po di dritte per andare a fare gli acquisti.

Dopo aver aspettato un paio di ore riusciamo ad avere i visti e proseguiamo per gli altri controlli di sicurezza ho avuto più timbri nel passaporto nello stesso giorno che in tutti i miei viaggi.

Usciti con tanto di informazioni che ci erano state suggerite ci perdiamo, ma veniamo subito catturati dai procacciatori.

Approfittiamo per farci portare dentro anche se poi é stato difficile seminarlo.

Qui si entra dentro il paese dei balocchi veniamo storditi da tanta roba.

Magazini Lou hu

Sono cinque piani non si ha tregua ti assalgono come le cavallette ti strappano e ti portano dentro i loro locali poi ti fanno sedere e ti espongono i cataloghi con tutto l’impossibile.

Replicante di Louis Vuitton

Passare una giornata a cottrattare per l’aquisto di orologi di marche di lusso che sono uguale é veramente duro bisogna scendere almeno schendere almeno 60% di quello che è il prezzo di parrenza.

Quello che vi consiglio e il 3393 Elen é disponibile dopo il mal di testa che gli abbiamo fatto venire.

Le nostre compere le abbiamo fatte ci facciamo un giretto molto veloce di quella che é la città con 12 milioni di abitanti.

Shenzhen

Stremati dalle trattative e sapendo di rifare tutti i processi di registrazione torniamo ad Hong Kong.

È una città che va speso un giorno in più oltre alle 4 ore che si perdono per il visto.

Tornati in hotel andiamo a mangiare Outback Steakhouse.

Outback Steakhouse

Pubblicato da Diario di Bordo

Amo viaggiare,fotografare,condivido tutti i posti che vado. Sono un local guides livello 9

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: