A due passi dalla porta del popolo

Sorge il palazzo della Marina che apre le porte al pubblico una volta all’anno. Opera dell’architetto Giulio Magni. Innagurato 26 ottobre del 1928. Entriamo dalla porta principale sul lungotevere della Marina dove due enormi ancore cimelio di due navi Austriache affondate durante la Prima Guerra Mondiale fanno da cornice al palazzo. Un tenente di vascelloci fa da guida ,ci fa salire nel Salone D’onore Le pitture nel soffitto sono state eseguite dal pittore Giuseppe Rivaroli dove vengono rappresentati i tre mari Italiani. Prima di entrare nel Salone dei Marmi Ci vengono mostrati alcuni cimeli di alcune navi italiane che proteggevano la bandiera della nave ben costruita. Anticamente la sala dei Marmi era denominata sala del ministro Al centro un enorme tavolo do marmo costruito con tutti i marmi provenienti da diverse cave. Al centro del soffitto un enorme dipinto.di Antonio Calcagnadoro. Il pezzo forte del palazzo è sicuramente la Biblioteca. Innaugurata nel 26 ottobre 1928 riporta migliaia di mappe nautiche e libri sulla navigazione un vero gioiello La nostra visita si conclude passando per il Cortile D’onore.

Annunci