Diario di viaggio Europapark

Il parco divertimenti Europeo

20.06.13

Da Roma Fiunicino destinazione aeropoto d’Europa crocevia tra Francia Germania e Svizzera.

Noleggiamo un’auto lato  Francia e ci dirigiamo verso Rust la località dove abbiamo prenotato il nostro Hotel.

Strada facendo incontriamo Friburgo quindi deviamo il nostro percorso per dare uno sguardo alla città.

La città non è grandissima parcheggiamo l’auto di fronte la cattedrale poi proseguiamo a piedi fino alla porta principale di Friburgo. Poi riprendiamo l’auto fino a Rust

21/06/2013

Abbiamo passato 2 giornate al parco,che dire….molto bello per tutte le fasce d’età,sia per noi adulti che bambini,attrazioni sempre moderne,ogni anno ci son sempre delle belle novità,la sera abbiam0 mangiato ristorante spagnolo dentro nel parco,mangiato molto bene e speso il giusto,ci torneremo di sicuro,il peccato che non abbiamo trovato per dormire dentro al parco,colpa nostra perché deciso all’ultimo minuto.

DSCN5307
Europapark

23-06-2013

Questa giornata e’ dedicata al territorio francese e quindi per prima cosa ci dirigiamo a Strasburgo città sede di grandi organizzazioni internazionali, tra i quali il famoso parlamento europeo. La città ci accoglie con il suo fascino cosmopolita ricca di monumenti e di angoli incantevoli. E’ sicuramente da visitare la maestosa cattedrale e la Petit France , un angolo incantevole della città circondato dalle antiche casette colorate arroccate tra di loro e da ponti coperti che preludono all’ingresso del borgo. Lasciata Strasburgo ci troviamo quasi per caso a percorrere la rotta del vino , in Alsazia, un sussegursi di paesi talmente belli da sembrare finti con attorno immense distese di vigneti. per mangiare ci fermiamo in uno di questi paesi, Barr dove abbiamo visto un bellissimo torchio antico esposto sulla piazza principale. Prossima tappa Colmar, un gioiello di città, simile a Strasburgo per certi aspetti ma con un borgo chiamato la piccola Venezia che ti lascia veramente senza parole. Entusiasti di questo paesaggio decidiamo di andare a visitare anche il castello haut-koenigsbourg arroccato su una collina alta 755 metri.

Il castello in origine tedesco e’ stato ceduto alla Francia nel 1919 con il trattato di versailles. Il castello e’ maestoso in quanto si erge su un grande costone roccioso ed e’ stato in parte restaurato dal famoso architetto Burke appassionato del Medio Evo. Il castello e’ pieno di torrioni, posti di guardia e con ancora gli appartamenti perfettamente integri.

 

24/06/20

Oggi la giornata e’ dedicata alla visita di Baden Baden, le famose terme romane nel cuore della Germania. La città ricorda molto Ginevra o Montecarlo per i suoi lussosissmi negozi ma e’ anche un angolo di paradiso per i tantissimi giardini che la circondano. Esprime una innata eleganza e sicuramente rappresenta un luogo di villeggiatura molto ricercato. Le famose terme di Caracalla, scoperte dai Romani si trovano nel centro della città vicino al Casino. Percorriamo per circa 3 chilometri il viale alberato costellato da case meravigliose, per raggiungere il borgo Lichetal dove si trova un convento di suore, una scuola e dove regna una pace  quasi irreale. Questo viaggio era stato concepito per nostro figlio e per il suo divertimento, ma alla fine abbiamo potuto godere anche noi per i tanti luoghi incantevoli che abbiamo scoperto, a volte per caso, ma che ci hanno nuovamente convinto che non esiste nulla di più bello del viaggiare.

 

Annunci