Diario di Valencia



Più vado in Spagna e più mi innamoro del suo azzurro cielo.
19 Luglio partenza da Roma Ciampino con la Ryanair fr 9677 con un pò di ritardo ma arriviamo all’aereoporto di Valencia.
Ci dirigiamo presso l’ufficio informazioni per acquistare la Valencia Card e i biglietti per l’oceanografico .
Prendiamo la metropolitana n5 fermata Almeda che dista 100 metri dal nostro albergo SH Valencia Palace.
Non resistiamo dall’ andare a visitare la città anche se sono le 15:00 la vicinanza dal mare crea una piacevole corrente d’aria lungo letto del fiume Turia.
Arriviamo fino ai Jardines del Real dove approfittiamo della card per visitare il Museo de Bellas Artes, con collezioni di artisti spagnoli.
Dopo la visita andiamo alle Torri di Serrano ricordano ai passanti una delle dodici porte che permettevano l’ingresso alla città.
Proseguiamo il nostro itinerario fino alla Plaza de la Virgen dove lo splendido pavimento rispecchia i passanti per la sua lucentezza.
E’ ora della merenda approfittiamo anche noi per una buona Horchata e Fartons nel posto più tradizionale della città Santa Catalina.
Dal centro della città prendiamo il bus 19 e ci dirigiamo verso la baia dove avevamo localizzato attraverso tripadvisior il locale La Lonja del Pescado Frito Calle Eugenia Vines, 243, dove degustiamo una delle migliori paella di Valencia.
Dopo cena percorriamo il lungo mare fino ad attraversare la pista di F1 del GP di Valencia.
20 Luglio di buon ora andiamo a fare colazione Mercado de Colón dove era una volta luogo per favorire lo scambio commerciale ora ci sono bar e negozi.
Poi proseguiamo nel mercato attuale il Mercado Central dove si può ammirare di tutto soprattutto il pescato per le paelle.
Prendiamo il bus 19 e andiamo verso la La Città delle Arti e delle Scienze si Dal punto si divide in quattro grandi edifici, con uno stile costruttivo originale; tutti progettati e curati dal grande architetto Santiago Calatrava. Andiamo all’oceanografico dove assistiamo al meraviglioso spettacolo di delfini oltre che a tutte le specie marine dell’acquario.
Approfittiamo di una pausa nella piscina dell’albergo e poi cena al centro della città da Sagardi calle de san Vicente per una tapas.
21 Luglio è un po’ nuvoloso e decidiamo di andare a visitare Cuenca che grazie alla AVE che collega Valencia a Madrid con un ora ci si arriva tranquillamente.
Arrivati alla stazione prendiamo il bus n 12 che ci porta nella parte moderna della città e poi il n 1 che ci porta fino al Castillo dove si puo ammirare un panorama mozzafiato.
Proseguiamo il nostro cammino fino ad ammirare le Casas Colgadas case sospese costruite a partire dal XIV secolo che costituiscono parte del patrimonio dell’UNESCO.
Torniamo a Valencia e completiamo il nostro tour con la visita Museo Nacional de Cerámica che si trova nel meraviglioso palazzo dei marchesi di Dos Aguas.
22 Luglio torniamo a casa abbiamo il volo alle 9:00 non abbiamo molto tempo per poter vedere altre cose.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...