Quello che resta di un vecchio Trabocco


19/08/2016

Diario di bordo visita ai trabocchi della riviera adriatica. Con uun gruppo di amici partiamo da Tortoreto destinazione Vasto. Pecorsi poco piu di 125km ci dirigiamo al parco naturale di vasto esattamente a punta Aderci. Un servizio navetta fa da spola fino alla spiaggia ma io preferisco esplorare il posto. Paesaggi da mozzafiato dal promontorio si può vedere a, 360°la bellezza di questa parco. Arrivati alla spiaggia cerchiamo un posto per posizionare i nostri ombrelloni troviamo anche un tavolo fatto al naturale dove ci appoggiamo le nostre cose. È  un vero paradiso inizialmente il tempo coperto non rendeva i colori di questo paesaggio poi con il sole tutto è  cambiato. Iniziamo le  nostre esplorazione ma la tentazione di un bel bagno non ci fa attendere e subito una bella nuotata fino sotto il trabucco. 

Dopo una bella cocomerata sopra il tavolino naturale ritiriamo i bagagli per farci un caffè a Vasto. Dal parco il centro di Vasto dista 6 Km il centro storico è un vero gioiello. 

Troviamo vicino la piazza centrale un simpatico barista che oltre la pazienza ci indica i punti d interessa della città. Iniziamo con la parte suggestiva il belvedere. 

Proseguiamo il nostro percorso panoramico fino alla scalinata di Rossini. Per arrivare fino al Duomo. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...