Pubblicato in: Viaggi

Visita ai sotterranei del vittoriano rifugio antiaereo


Visita ai sotterranei del vittoriano rifugio antiaereo

Nel 1888 vengono rinvenuti dei reperti di epoca Traianea proprio dove ora sorge l’Altare della Patria.

Durante i bombardamenti della II Guerra Mondiale questi sotterranei furono usati dai Romani per sfuggire alle bombe lanciate dagli aerei nemici.

Sotterraneo Vittoriano

 

interno sotterraneo

Oggi questo sito puo’ essere visitato gratuitamente ogni  sabato e  domenica per un max di 10 persone ( previa prenotazione circa mezz’ora prima del tour) accompagnate da una guida che  accompagnerà il gruppo nei meandri dei sotterranei, dotando ognuno di una piccola torcia per meglio apprezzare i singoli dettagli del percorso.

 

Annunci
Pubblicato in: Viaggi

Scalo marittimo di Roma


Il bacino a forma esagonale era l’area di attacco delle navi  costruito dagli imperatori Claudio e Traiano nel periodo del 42 d. C.
Era in grado di ospitare fino a 200 navi.

Questo luogo era un insenatura naturale di circa 3 km a nord dell’antica foce del Tevere.
L’area Archeologica del porto di Claudio e Traiano si estende con una serie di muri per protezione ai magazzini.
Iniziamo con la strada con le colonne costruite con la tecnica stile bagnato rustico.
Le colonne sono in travertino.
Ci troviamo a fare lo stesso percorso delle navi che andavamo verso il bacino esagonale.
Proseguendo sullo sterrato si intravedono i magazzini detti di Settimio Saverio.
Del complesso si conserva anche il secondo piano.