Città piena di Luci


01/04/2014
Partenza da Instabul ore 00:50 arrivo a Singapore Changi ore 16:30.
usciti dall’aeroporto sembrava di essere entrati in piscina 33 gradi prendiamo la MRT la metropolitana dovi lo sbalzo di temperatura è talmente alto che conviene portare con se un foulard.
con due linea della metro uscita Novena siamo proprio dentro il nostro hotel Oasia far East hospitality.
siamo talmente stanchi dal viaggio ma la curiosità è tanta che decidiamo almeno di vedere il meraviglioso hotel Marina bay.
un piccolo spuntino al volo e di nuovo in metro ed ecco di fronte a noi uno delle meraviglie tecnologiche mai viste hotel Marina bay sands un nave appoggiata su tre grattacieli.
il caldo è insopportabile ma resistiamo rimaniamo attratti dalle luci degli alberi illuminati di Garden the bay fantascientifico alberi spaziali tutti illuminati tra un albero e l’altro ci sono dei ponti ē veramente speciale.
02/04/14
Isola che non c’è
Un incrocio tra capitano uncino e l’isola dei Caraibi e un vero sogno un isola dei divertimenti si trova di tutto dal parco dei divertimenti var ristoranti spiagge funivia.
quasi tutte le fermate delle metro escono dentro un centro commerciale per andare a Sentosa usciamo a vovoCity dove al terzo piano del centro commerciale c’è il sentosa Express che con 4 dollari andata e ritorno si prende questa simpatica monorotaia che fa 3 fermate .
Scendiamo all ‘ultima fermata che ti porta di fronte alle spiagge un vero paradiso caraibico attraversiamo il ponte tibetano per andare a sentosa Island dove il mare ci chiama per un bagno.
Dopo averci goduto di un po di relax ci visitiamo le altre fermate.
la penultima si scende di fronte al Marlion la statua che rappresenta Singapore si può salire dentro dove si gode di una entusiasmante veduta poi scendiamo fino agli Universal studio.
Riprendiamo il sento sa Express per tornare in Hotel.
fa molto caldo e decidiamo di fare diverse soste.
Dopo la sosta visitiamo il quartiere Indiano.
03/04/14
La guida loney planet dice per un instantaneo sollievo dallo stress fare una visita al giardino botanico. Ma quale stress in una città come Singapore dove tutto funziona la vita è talmente serena non esiste traffico i servizi di locomozione sono perfetti non esiste violenza. Comunque swguiamo la guida per immergersi in un immenso parco tropicale visto il caldo e la vegetazione. la fermata della metro e proprio Botanic Garden la prima sosta che facciamo è il National Orchid Garden dove ci sono più di 1000 specie di orchidee.
04/04/14Marina Bay

IMG_20140402_060157

IMG_20140402_061657

IMG_20140402_150618

IMG_20140402_150717

IMG_20140403_033214

IMG_20140403_041552

IMG_20140403_134910
Passeggiata a piedi per rivivere la Singapore Coloniale.
Tra gli edifici spaziali c é una parte della città che sembra si sia fermata alla fine dell ottocento.
Per sentirsi catapultati nel passato entriamo dentro il Raffles Hotel unico esempio del colonialismo Britannico totalmente integro la hall non si puo visitare ma i giardini e i vari gazebo si.
Dopo la visita ci dirigiamo alla cattedrale di San Andrea un po deludente rispetto alle nostre chiese.
Proseguiamo l’itinerario coloniale dove incontriamo il museo dell’arte di Singapore fino a raggiungere il parco di Fort Canning.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...