Diario di Osaka Kyoto Nara


Viaggio dei sakuraCastello di Osaka
01/04/2013
Siamo partiti il 31 marzo con un volo diretto a Osaka delle ore 15:00.dopo 12 ore di volo arriviamo ad Osaka alla aeroporto Kansay ,per raggiungere il nostro albergo Elsereine hotel abbiamo preso un Pulman della linea limousine che in 60 minuti circa ci ha condotto vicino la stazione di Osaka il costo del biglietto é 2700 y. posate le valigie abbiamo fatto un primo giro nella città considerato il polo finanziario del Giappone. La caratteristica di Osaka è la sua città sotterranea che permette di raggiungere diversi quartieri senza uscire all’esterno. Cena prettamente giapponese riso carne di maiale e gamberetti e ravioli al vapore con carne di maiale ottimi speso 2900 y.
02/04/2013
Questo é il periodo che corrisponde alla primavera ma è soprattutto la stagione di fioritura dei ciliegi. Gli alberi si tingono del rosa dei “sakura”, il fiore di ciliegio,mentre passegiamo questi luoghi di per sé già affascinanti acquistano una bellezza maggiore. è molto sentita la tradizione di ammirare i ciliegi che ci accompagnano fino al meraviglioso Castello di Osaka. Dopo la visita del Castello utilizziamo la fantastica linea metropolitana all’inizio sembra complicata poi ci si abitua comprende 9 linee di cui una chiamata loop fatta a cerchio che congiunge tutte le linee. La città è ricca di centri commerciali,ogni palazzo ne ha uno si passa da uno alla altro senza mai uscire.

03/04/2013
Di buon mattino ci facciamo una lunga passeggiata fino ad arrivare al quartiere Dotombori simile ai navigli di Milano con tutti locali pieni di insegne luminose tipo Luna park. Tra questi la famosa insegna del corridore idolo di Osaka. continuiamo il percorso fino alla stazione di Namba dove di fronte c è un parco fatto a Torre un immenso centro fatto a terrazze dove ogni terrazza é un curatissimo giardino intorno ai grattacieli. pranzo al sacco qui per mangiare si trova di tutto dal sushy thake way al panino italiano. Ci dirigiamo a vedere Umida Sky building un palazzo di 173 piani dove il soffitto a sfera ci rimette di vedere tutto il paesaggio a 360 gradi.

04/04/2013
Partenza per Kyoto dalla stazione di Osaka prendiamo il treno per Kyoto n 540 che è anche il costo del biglietto a persona partenza 8:28 e con la massima puntualità in 30 minuti siamo a Kyoto. All’uscita della mega stazione percorriamo il tratto di strada che ci porta al primo tempio dove dove assistiamo ad una loro cerimonia Buddista. Mentre ci dirigiamo al Palazzo reale possiamo ammirare un secondo tempio ornato da particolari statuine di Budda. Arrivati al Palazzo Reale veniamo rapiti dall’ immensità dei loro giardini che lo circondano. Il palazzo ,dimora degli imperatori prima che la capitale fosse spostata a Tokyo, è una chiara rappresentazione dello stile shoin.
Proseguiamo per il castello di Nijo ufficiale residenza del primo imperatore il castello è patrimonio del Unesco.
05/04/2013
Nara e stata dal 710 al 784 la capitale del Giappone, conservando moltissimi siti buddisti , tale da avere avuto molti riconoscimenti da parte dell’Unesco. Siamo partiti da Osaka con un treno che in meno di un’ora ci ha portato a Nara. IL costo del biglietto e stato di 780 Yen. Ci siamo s luoghi ubito diretti al famoso parco abitato da tantissimi esemplari di daini che vivono in te libertà ed in perfetta armonia con l’ambiente che li circonda. Sono ghiotti di biscotti. chiamati shika senbei ,infatti se li vedono in mano a qualche turista lo seguono fino a che non li ottengono. Il parco e molto grande e rilassante, all’interno si possono ammirare diversi templi, fra i quali quello dove è conservata la statua del Budda più grande del Giappone ,o quello con 2000 lanterne di pietra. Nel parco si può ammirare anche una bellissima pagoda di cinque piani. Una visita veramente appagante per gli occhi e per lo spirito!
06/04/2013
Oggi la giornata e stata dedicata alla visita del tempio di Osaka, e nonostante fuori stia piovendo a diritto, in questi luoghi regna la pace. Ci si arriva prendendo il treno Jr scendendo alla fermata. Il tempio e una pagoda a quattro piani con all’interno la statua del Budda.Decidiamo di dedicare il resto della giornata alla ricerca dei regalini da portare ai nostri cari. Questo viaggio a differenza di tutti gli altri e stato magico, la cortesia,la calma ed il rispetto di questo popolo che è riuscito a coniugare alla perfezione la tecnologia e la tradizione, ci hanno lasciato un’emozione che ci porteremo con noi per molto tempo. GRAZIE GIAPPONE!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...